Skip to main content

Abbiamo avviato la costruzione di un progetto fotovoltaico da 62 MW a Corella

By Sin categoría

Le nostre squadre tecniche hanno iniziato la costruzione in loco del parco fotovoltaico di Corella. Questo sarà l’impianto più grande che Ríos Renovables ha costruito (per il momento 😉 ) nella Comunità Autonoma di Navarra con un investimento di circa 52,7 milioni di euro.

Si tratta infatti di un progetto da 62 MW che stiamo affrontando con lo stesso entusiasmo con cui abbiamo iniziato il primo e che rappresenta un impegno per l’occupazione locale e la sostenibilità. In questo senso, l’iniziativa consiste in due impianti fotovoltaici che, insieme, totalizzano 155.000 pannelli solari da 400 W con un sistema di inseguimento orizzontale a singolo asse e un’estensione approssimativa di 135 ettari di terreno.

La costruzione del parco genererà circa 380 posti di lavoro, ai quali se ne aggiungeranno un’altra trentina per la manutenzione e la gestione dell’impianto. Una volta completato, il parco avrà la capacità di generare 115.000 MWh di energia pulita all’anno, l’equivalente del consumo di 31.000 abitazioni, ovvero l’energia verde sufficiente a coprire il fabbisogno di Corella, Cintruénigo e Castejón.

Ciò significa che si risparmieranno 46.000 tonnellate di emissioni di CO2, il volume che una foresta di 1,5 milioni di alberi produce ogni anno, oltre a 70 tonnellate di altri gas come l’ossido di azoto (NOx) o il biossido di zolfo (SO2).

Il Gruppo Ríos Renovables costruisce due nuovi parchi fotovoltaici per Congelados de Navarra

By Sin categoría

La nostra azienda prevede di completare entro la fine di quest’estate i due nuovi parchi fotovoltaici che stiamo costruendo presso gli stabilimenti di Congelados de Navarra, rispettivamente a Fustiñana e Arguedas.

Pertanto, grazie a queste nuove installazioni, rispettivamente di 2,41 MWp e 4,53 MWp, Congelados de Navarra avrà una potenza installata totale di 9,54 MWp. In questo modo, saranno in grado di “raggiungere un rapporto di autoconsumo del 20 %, una pietra miliare che permetterà loro di gestire in modo più efficiente l’energia necessaria per svolgere la loro attività di produttori di verdure e prodotti surgelati”.

Allo stesso tempo, questo sviluppo consentirà loro di ridurre le emissioni di gas serra. “L’autosufficienza energetica ci renderà senza dubbio più efficienti, sostenibili dal punto di vista ambientale e quindi più competitivi”, ha dichiarato Benito Jiménez, CEO e presidente del Gruppo Congelados de Navarra.

Il Gruppo Ríos Renovables acquisisce Graus Hermanos da Saragozza

By Sin categoría

La nostra azienda ha firmato un accordo per rilevare l’attività di efficienza energetica di una società con 35 anni di esperienza. In questo modo, Ríos Renovables assume 57 contratti con associazioni di proprietari di case e “una piccola percentuale” di progetti industriali e del settore terziario.

In questo modo, siamo passati dalla gestione di quindici comunità a 72 nel capoluogo aragonese. Per questo motivo, abbiamo creato nuove strutture a Saragozza, situate nella Piattaforma Logistica di Saragozza (Plaza). Queste sostituiscono quelle che già avevamo nella vicina città di Utebo.

In particolare, affitteremo un magazzino di 1.000 metri quadrati, che sarà “pronto” per essere utilizzato come uffici e magazzino. “Al momento stiamo adattando il locale, per cui speriamo di renderlo operativo il 26 giugno”, ha spiegato il nostro responsabile, David Sola.

Nella prima fase, questo ufficio sarà occupato da tre persone di Ríos Renovables, un assistente amministrativo, un ingegnere elettrico e tre operai dell’ex Hermanos Graus. Questo team sarà responsabile di “offrire l’intera gamma di servizi” dell’azienda a Saragozza e in altre località dell’Aragona. Infatti, in passato ha fornito servizi di illuminazione pubblica a comuni come Bujaraloz, Torres de Finca e Cuarte de Huerva.

Apriamo un nuovo ufficio a Valladolid

By Sin categoría

Ríos Renovables continua a crescere e ha recentemente aggiunto un nuovo ufficio a Valladolid alle sue sedi di Fustiñana, Aragona, Madrid e Italia.

Questo centro conferma il significativo investimento effettuato dalla nostra azienda dal suo arrivo in Castilla y León nel 2010. A questo proposito, la nostra azienda ha effettuato investimenti per quasi 100 milioni di euro nella regione, che l’hanno resa una delle aziende energetiche con il maggiore impatto sui comuni di Castiglia e León, dove siamo stati responsabili della creazione di decine di posti di lavoro diretti e indiretti, molti dei quali qualificati (ingegneri, tecnici e personale amministrativo).

Così, tra le azioni più rilevanti realizzate di recente in questa Comunità Autonoma c’è la promozione e la costruzione di parchi solari fotovoltaici, con oltre 100 MW costruiti dal 2020 a Aldeamayor de San Martín, Medina del Campo, Medina de Rioseco e Geria – tutti a Valladolid -, oltre a numerosi impianti di autoconsumo su tetto per clienti industriali nelle province di Valladolid, Burgos, León e Soria.

Nei prossimi mesi è prevista anche la costruzione di altri due parchi solari fotovoltaici a Renedo de Esgueva, con un investimento aggiuntivo di quasi 30 milioni di euro, che porterà alle casse comunali entrate per circa 5 milioni di euro nel corso della durata del progetto.

L’apertura della filiale di Valladolid ribadisce quindi il nostro impegno e la nostra determinazione a promuovere lo sviluppo, la ricchezza e l’occupazione nella regione castigliano-leonese.

Siamo nuovi sponsor della Fondazione Miguel Indurain

By Sin categoría

La nostra vicedirettrice, Lidia Ríos Enrique, ha rappresentato Ríos Renovables al gala della Fondazione Miguel Indurain.

Grazie per averci ricevuto, siamo stati felici di partecipare all’evento.

La Fondazione Miguel Indurain è una fondazione senza scopo di lucro creata nel 2017 con i seguenti obiettivi:

  • Promuovere, sviluppare e migliorare la pratica dello sport e dell’esercizio fisico in Navarra, con particolare attenzione allo Sport di Alto Rendimento.
  • Migliorare la preparazione degli sportivi della Navarra.
  • Accompagnare gli sportivi al momento del pensionamento e del loro inserimento nel mercato sociale e del lavoro, valorizzando il patrimonio che rappresentano per la Navarra.
  • Promuovere e sviluppare programmi di ricerca, assistenza e formazione nel campo dello sport.
  • Organizzare e promuovere l’organizzazione di eventi sportivi e atti che contribuiscano allo sviluppo dello sport e dell’esercizio fisico in Navarra.

Investimento di 7 milioni di euro per ibridare due dei nostri impianti fotovoltaici con le batterie

By Sin categoría

Due degli impianti fotovoltaici che il Gruppo Ríos Renovables gestisce a Cortes e Valladolid vedranno presto migliorato il loro processo di produzione di energia grazie a un innovativo sistema di ibridazione con batterie. In particolare, l’applicazione di questa tecnologia, che richiederà all’azienda un investimento di circa 7 milioni di euro, permetterà di immagazzinare l’energia prodotta nei momenti di picco della generazione e di fornirla quando la domanda è alta e la produzione è bassa.

Il progetto è stato presentato durante la visita del Presidente della Navarra, María Chivite, alla sede dell’azienda a Fustiñana. I due impianti solari fotovoltaici ammontano a circa 20 MW e la nuova iniziativa prevede l’installazione di batterie con una capacità di accumulo di 15 MWh.

“In questo modo sarà possibile consumare energia rinnovabile anche in periodi di scarsa o nulla radiazione solare, grazie al fatto che l’energia prodotta dagli impianti solari nelle ore non di punta sarà immagazzinata e immessa nella rete nelle ore di punta, quando l’energia rinnovabile non è disponibile e il costo dell’energia è più alto”, ha dichiarato il nostro presidente Adalberto Ríos.

Ríos ha inoltre confermato che “l’iniziativa contribuirà ad abbassare i prezzi dell’energia, a ridurre la dipendenza dai combustibili fossili e a migliorare la resilienza della rete elettrica”. Ha inoltre sottolineato l’importanza che sviluppi di questo tipo possono avere per la transizione energetica e “per sfruttare al meglio le fonti di energia rinnovabili”.

In questo senso, ha sottolineato come un altro vantaggio rilevante sia il fatto che “può contribuire a migliorare la stabilità e la qualità della rete elettrica, fornendo energia di riserva e riducendo la necessità di costruire nuove infrastrutture per soddisfare i momenti di alta domanda”. Da parte sua, Chivite ha apprezzato “l’importante miglioramento” che questo progetto rappresenta per la penetrazione delle energie rinnovabili.

AUTOCONSUMO E NUOVE ENERGIE

Adalberto Ríos, invece, ha condiviso con il presidente altre linee di business attuali, oltre al progetto citato. Ad esempio, ha ricordato gli oltre 100 megawatt (MW) che l’azienda sviluppa annualmente nel settore della promozione e della messa in servizio di impianti solari fotovoltaici.

Ha inoltre evidenziato la crescita che il Gruppo Ríos Renovables ha registrato nell’autoconsumo, dove ha ottenuto un aumento di “oltre il 200%” delle installazioni: “Una tendenza che stiamo mantenendo anche quest’anno”.

Allo stesso tempo, ha sottolineato l’impegno dell’azienda nei confronti di altre fonti energetiche non inquinanti e sostenibili, come quelle termiche o le biomasse. Infine, ha spiegato il lavoro che l’azienda sta svolgendo nel settore dell’efficienza energetica. “Qui offriamo un servizio di consulenza energetica per l’Amministrazione, che comprende la realizzazione di studi e proposte di miglioramento con cui puntiamo a ottimizzare il risparmio e l’efficienza dell’illuminazione pubblica”, ha indicato.

CRESCITA DEI FIUMI RINNOVABILI

I buoni risultati ottenuti nelle principali linee di business e la strategia di diversificazione hanno favorito la crescita dell’organizzazione negli ultimi anni. Attualmente ha uffici a Fustiñana, Valladolid, Madrid, Estremadura, Saragozza e Torino (Italia) e sta pianificando la sua espansione internazionale, concentrandosi su mercati come il Cile e il Regno Unito.

In particolare, l’organico è aumentato di 110 unità nell’ultimo anno e mezzo, il che significa che ora conta 250 dipendenti. Inoltre, l’azienda ha chiuso il 2022 con un fatturato di 95 milioni di euro. Secondo il Governo della Navarra, Chivite ha ringraziato il Gruppo Ríos Renovables per il suo contributo “alla struttura economica e sociale” della regione, “all’innovazione e all’internazionalizzazione”.